go to english version Go to english version

Speciale Sicurezza

Oggi è sempre più presente la necessità di tutelare il proprio businnes ed in modo particolare i propri beni; questa necessità è maggiormente sentita dai responsabili di grandi magazzini o store che devono mensilmente aggiornare le proprie perdite inserendo la voce "trafugati" su un discreto numero di articoli a magazzino!

Antitaccheggio

L'avvento di tale forma di commercializzazione "ti metto tutto in vista così lo vedi e lo comperi" ha sicuramente ottenuto l'effetto desiderato ma ha anche indotto una buona percentuale di perdite dovute al "taccheggio"! L'occasione fa l'uomo ladro, diceva un vecchio adagio, e mai previsione fu più azzeccata; l'enorme quantità di clienti che frequentano questi grossi centri fa diventare quasi impossibile un controllo capillare degli avventori al fine di evitare che qualche furbetto decida di "intascare" questo o quel prodotto che è così ben esposto a banco. Aggiungiamo poi il fatto che non è pensabile fermare, per controlli casuali, i clienti. Questi si sentirebbero offesi dall'essere sospettati di furto ed andremmo così ad incidere negativamente sui profitti del negozio in quanto, tali clienti, si recheranno altrove per i loro acquisti. La "cigliegina sulla torta" è rappresentata dalla legislazione che indica con dovuta attenzione cosa è, o non è, possibile fare qualora dovessimo sospettare di aver individuato un "ladruncolo" .... se proviamo a trattenerlo potremmo rischiare una denuncia per "violenza privata" che coinvolgerà, colui che effettuerà tale "trattenimento" in risvolti penali!

La soluzione proposta è una attenta istruzione del personale preposto all'anti-taccheggio, una completa informazione sulle metodologie di "fermo" del sospetto, sui metodi di controllo e di dissuasione, sui sistemi per individuare il complice e sulle tecniche maggiormente usate per sviare l'attenzione o per trafugare i vari oggetti piccoli o grandi che siano. I corsi si avvalgono dell'ausilio di consulenti legali per la tutela della privacy e per la metodologia del fermo, di audiovisivi atti a coadiuvare il riconoscimento di atteggiamenti "equivoci" o sospetti e di prove simulate che possono essere svolte anche presso i locali dove andranno ad operare i corsisti. Stage specifici, dedicati ai responsabili e dirigenti, vengono svolti per istruire sulle metodologie di scelta, del personale dipendente, da impiegare in tale settore. L'aula didattica si presta a corsi di formazione per il personale da impiegare nell'antitaccheggio in medi e grandi magazzini o empori, i corsisti vengono edotti sulle competenze giuridiche, sulle metodologie di approccio con il sospettato (al fine di evitare conseguenze penali e/o civili) e sulle tecniche utilizzate dai taccheggiatori; il corso si conclude con esercitazioni pratiche "simulate" di individuazione dei taccheggiatori "in azione"! Una particolare sessione si occupa di informare i titolari o dirigenti di strutture sulle metodologie da adottare al fine di evitare il taccheggiamento.

Contro lo spionaggio industriale

Una menzione particolare merita la sezione dedicata alla lotta allo spionaggio industriale, vengono eseguite bonifiche da microspie, registratori o videocamere, controlli telefonici (all'interno della propria centrale telefonica) e controllo di locali riservati o particolarmente a rischio. Questa sezione opera nella massima riservatezza, alcuni interventi vengono effettuati alla domenica (giorno in cui è possibile lavorare in condizioni di assoluta tranquillità, ed al riparo da "sguardi indiscreti", alla sola presenza del titolare o dirigente dell'impianto interessato.

Per la sicurezza attiva

AutoKit è una sicurezza in più per chi opera in situazioni "a rischio" Consigliato per TAXI, EDICOLE, TABACCHERIE e PICCOLI NEGOZI !!! Un sistema semplice e sicuro per avere una documentazione fotografica di un'aggressione, una rapina o altro illecito. Basta con gli identikit! La faccia del "balordo di turno" potrà essere fornita direttamente alle forze dell'ordine assieme alla documentazione fotografica del fatto denunciato.

Accedi alla sezione speciale su Autokit